Iscrizioni a.s. 2019/2020.

Gli studenti che attualmente frequentano le classi prime, terze e quarte dovranno consegnare in segreteria didattica, ENTRO IL 30 MARZO 2019:

  • la domanda di iscrizione, scaricabile dal ROL;
  • la/e ricevuta/e di versamento del/degli importi previsti per la relativa classe.

Importi da versare

Contributo per spese di laboratorio, esercitazioni, consumo di materiali
e ampliamento dell’offerta formativa da versare su:

  • tramite bonifico BANCA FRIULADRIA Codice IBAN: IT09U0533636281000030384439
  • tramite bonifico POSTE ITALIANE Codice IBAN: IT59V0760102000000011864303

Tassa erariale da versare
su c/c postale n. 1016
intestato a:
Agenzia delle Entrate – Centro Operativo
di Pescara – Tasse Scolastiche
Classe seconda€100,00
Classe quarta€130.00€21,17
Classe quinta€130,00€15,13

Modalità di compilazione bonifici:

Eseguito da: Nome e Cognome dello/a studente/ssa
Causale: per il versamento sul c/c dell’Istituto deve essere indicato:

Contributo per spese di laboratorio, esercitazioni, consumo di materiali
e ampliamento dell’offerta formativa (dicitura da riportare per poter detrarre l’importo fiscalmente);

per il versamento sul c/c 1016: crocetta su SCUOLA MEDIA e classe frequentata (la classe che frequenterà l’a.s. 2019/20).

N.B. NEL CASO SI DEBBANO EFFETTUARE DUE VERSAMENTI SI RACCOMANDA DI USARE DUE DISTINTI BOLLETTINI E DI NON SOMMARE I DUE IMPORTI.

Si sottolinea che il contributo per i laboratori, pur essendo volontario, è di fondamentale importanza per garantire la formazione aggiornata degli studenti che frequentano un Istituto Tecnico come il nostro, dotato di numerosi laboratori che richiedono continua manutenzione e rinnovamento.

La riduzione del contributo volontario è prevista nei casi di:

  • qualora il valore ISEE sia al di sotto di €. 15.748,79; si dovrà versare solamente l’importo di Euro
    30,00 con le stesse modalità del “contributo volontario” indicato nella tabella sopra;
  • per il 1^ figlio iscritto versamento quota intera (già frequentante l’Istituto);
  • dal 2^ figlio iscritto quota ridotta al 50% (relativo alla classe di frequenza).

Esonero totale con omissione del versamento della tassa erariale:

  • se si ritiene di conseguire una votazione media non inferiore a 8/10 agli scrutini finali del
    corrente anno scolastico. Se tale risultato non fosse conseguito, l’interessato dovrà ovviamente
    regolarizzare la pratica di iscrizione consegnando all’Ufficio didattica la ricevuta dell’avvenuto
    pagamento;
  • qualora il valore ISEE sia al di sotto di €. 15.748,79.
INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA

Si ricorda che la scelta di avvalersi o meno dell’insegnamento della religione cattolica deve essere
comunicata al momento dell’iscrizione, compilando la seconda pagina del modulo di iscrizione e ha
effetto per l’intero anno scolastico.

Per gli studenti che non si avvalgono dell’insegnamento della religione cattolica dovrà essere
compilato il riquadro “2” scegliendo tra le quattro opzioni proposte.
Tale scelta dovrà essere
sottoscritta da un genitore.

Qualora fosse scelta l’ opzione “1” (libera attività di studio e/o ricerca individuale senza assistenza
di personale docente) dovrà essere compilato il riquadro “3”
per il consenso di entrata posticipata
o uscita anticipata nel caso in cui l’ora di religione cattolica coincida con la prima o ultima ora. Tale
scelta dovrà essere sottoscritta da un genitore. Nel caso di mancata firma da parte del genitore nel
riquadro sopracitato, la domanda sarà ritenuta incompleta.

Qualora fosse scelta l’opzione “4” (non frequenza della scuola nelle ore di insegnamento della
religione cattolica) dovranno essere compilati i riquadri “3” e “4”
per il consenso all’entrata
posticipata o all’uscita anticipata nel caso in cui l’ora di religione coincida con la prima o ultima
ora e/o consenso uscita e rientro a scuola nel caso in cui la lezione di religione cattolica coincidesse
con le ore intermedie di lezione. Tale scelta dovrà essere sottoscritta da un genitore. Nel caso di
mancata firma da parte del genitore in tutti i riquadri sopracitati, la domanda sarà ritenuta
incompleta.