“Conoscere il passato, per vivere il presente e costruire il futuro”.

Venerdì 4 Maggio, all’interno del Centro Piave nel punto di ristoro, è stato presentato il Progetto di Alternanza Scuola-lavoro collegato alla manifestazione del 66° raduno dei bersaglieri, che coinvolgerà la città di San Dona’ di Piave dal 7 al 13 maggio centrato sull’obiettivo dell’evento: “Conoscere il passato, per vivere il presente e costruire il futuro”.

Il Progetto è stato realizzato in rete con l’ITTS “Vito Volterra”, il Centro Piave ed il Comitato dei bersaglieri, per una scuola aperta al territorio.

La novità di questa attività di ASL, iniziata con la presentazione in conferenza-stampa del 6 marzo 2018, è consistita in una forma di attuazione che raccontiamo in breve: una modalità operativa di attività di stage degli/le alunni/e che, all’interno del Centro Piave, hanno prodotto delle “cartoline” riferite al raduno.

La stessa “chiusura” è stata strutturata in modo che gli alunni siano i protagonisti principali di tutta l’iniziativa, non solo con i lavori svolti, ma anche sostenendo l’incontro con degli intervalli musicali di sound originali dei rappresentanti della “band” del Volterra, e nella veste d’”intervistatori” agli ospiti presenti. Un modo diverso a cui hanno risposto il Sindaco Cereser, il Vice-Governatore Forcolin, il responsabile del marketing operativo IGD Cremonini, ed il referente esperto Arch. Pradal.

Tale modalità voluta, dalla Dirigente Scolastica Bosnia, rappresenta l’idea di ASL che l’istituto sta sviluppando dopo la L. 107/2015: collegamento delle discipline alle attività pragmatiche degli stages, coniugato alla cura delle competenze trasversali attraverso progettualità che vedano gli/le studenti “produttori” artefici di iniziative.

Le domande poste ai relatori presenti, a cui si aggiunto il saluto del Presidente regionale ANB Bozzo, hanno centrato tra l’altro: il perché di un raduno dei bersaglieri a San Dona’; quali sostegni alle forme artistiche nelle scuole da parte della Regione; come è stato valutato il loro impegno, diverso nel modo di ricordare un tale evento storico, da parte dei presenti.

Un’ora e mezza di dibattito e musica che ha incuriosito i clienti del Centro Piave, che si son trovati in un venerdì un po’ grigio, in un contesto non usuale, a sentir parlare di:

– una storia che ci resi una nazione libera, la cui memoria dev’essere uno stimolo per i giovani, futuri cittadini del domani, a creare e sostenere migliori condizioni di vita e di come il Comune promuova momenti di socializzazione in cui esprimere le proprie potenzialità, cogliendo gli eventi che siano momento di aggregazione (Cereser).

– L’importanza che un centro commerciale non sia solo luogo di consumo di beni primari e/o materiali, ma sia anche luogo di fruizione culturale i cui protagonisti siano i giovani e le scuole tutte, tale da voler rendere sistematica questa prima esperienza, sperimentata con l’ITTS “Volterra”, creando futuri momenti d’incontro all’interno del Centro (Cremonini).

– L’anticipo dei tempi, rispetto alla legge, per cui la Regione Veneta ha sempre posto attenzione alle esperienze di Alternanza Scuola-Lavoro progettando, in una realtà territoriale caratterizzata prevalentemente dalle pmi, e sostenendo le attività progettuali delle scuole per l’ampliamento dell’offerta formativa con bandi a cui partecipare con produzione di idee e finanziando la loro realizzazione (Forcolin).

Un intervento dell’Arch. Pradal ha ricordato che l’innovatività di tale attività è consistita nell’aver tenuto delle “lezioni” esterne alla scuola, nel Centro Piave, dove i ragazzi hanno elaborato i loro prodotti tra il pubblico degli avventori mostrando loro uno spaccato degli impegni della quotidianità scolastica ed extra-scolastica; tutors di questa ASL i Proff. Pazienza e Pecoraro.

Chiudiamo questo breve resoconto con l’impegno che ha assunto il Direttore del Centro Piave Sartorel, di dare continuità a questa prima esperienza a partire già dal prossimo anno scolastico, che ringranziamo per tutta la disponibilità mostrata e l’affiancamento alla buona riuscita della progettualità.

Una giornata che si è chiusa con un brindisi, secondo la migliore tradizione di ospitalità.

La Dirigente Scolastica

1 C dell’ITIS Volterra di San Donà di Piave – PRIMA ASSOLUTA

Referente Prof. Silvano Monastero

Rientrano nella classifica nazionale le classi: 1 C dell’ITIS Volterra di San Donà e la 1 C dell’ITIS Zuccante di Mestre, come presto avranno comunicazione ufficiale da Monza. Riceveranno pertanto attestati e premi (magliette con il logo 2018 della manifestazione e altro) direttamente dal Comitato Nazionale.

In allegato la classifica

quadro eccellenza senior 2017-18

“Conoscere il passato, per vivere il presente e costruire il futuro”.

Conferenza stampa Martedì 27 Marzo 2018 alle ore 11 presso il Centro Piave Sala Eventi, Via Iseo, 1

Progetto di Alternanza Scuola-lavoro collegato alla manifestazione del 66° raduno dei bersaglieri

Il Progetto è promosso dal Centro Piave in collaborazione con il Comitato dei Bersaglieri, ed avrà quale referente esperto esterno dell’ASL l’Arch. Valerio Pradal.

Il Dirigente Scolastico Erminia Bosnia ne parlerà con:

Sindaco – Andrea Cereser

Presidente regionale Veneto ANB –Antonio Bozzo

Responsabile marketing operativo IGD –Fabrizio Cremonini

Invito esteso a:

Assessore alla Cultura –Chiara Polita

Assessore all’Istruzione – Roberto Battistella

Referente esperto esterno ASL –Valerio Pradal

Direttore Centro Piave –Diego Sartorel

Territoriale Veneta Robocup Jr 2018

Il 16 Marzo 2018 presso l’ITIS “A. Rossi” di Vicenza
il team del “Volterra” ha gareggiato per aggiudicarsi la selezione e partecipare alle gare nazionali che si terranno a Trento dal 14 al 16 Aprile 2018
Accompagnati dai professori Mirco Segatello e Fabrizio Vendramin

Secondi Classificati per la

Categoria Rescue Maze

5A – Robert Iosif Fikel (Agonista), Thomas Trevisan (Agonista), Enrico Bagattin (Progettista), Leonardo Carrer (Progettista)

sdr

ITTS”V. Volterra” -San Dona’ Giffoni Movie Days 11-12-13 Aprile 2018

L’ITTS”V. Volterra” è inserito nel progetto con attività nell’ambito dell’Alternanza scuola-lavoro

-Scuola capofila ITC “Alberti”.

Il logo della manifestazione è stato scelto tra le nostre proposte.

Gli studenti sono parte della Cabina di regia e parte della Giuria.

Il docente referente è il Prof. Daniele Pecoraro

Per visualizzare il progetto collegati ai link:

http://www.itcalberti.gov.it/pvw/app/VEIT0017/pvw_sito.php?sede_codice=VEIT0017&page=2089602

e su youtube:

http://www.itcalberti.gov.it/pvw/app/VEIT0017/pvw_sito.php

Tabella riepilogativa assegnazione punteggio per l’individuazione del GOP – Pon – FESR Asse II – infrastrutture per l’istruzione – FESR 10.8.1.B

Prot.  n° 546                                                                                                                                                                                                      San Dona’ di Piave  08/02/2018

AI DOCENTI

AL SITO

ATTI

 

Oggetto: Tabella riepilogativa assegnazione punteggio per l’individuazione del  GOP – Pon – FESR Asse II –infrastrutture per l’istruzione – FESR 10.8.1.B ”interventi per l’apprendimento delle competenze chiave – Interventi per la realizzazione di laboratori di settore, in particolare tecnico-professionali ed artistici” Avviso AOODGEFID/Prot. N° 37944 del 12/12/2017

Graduatoria provvisoria

Nominativo Punteggio
Dariol Gianluigi 28
Silvano Alessio 21
Ferrari Fabio 15
Moretto Antonio 11
Fregonese Caterina 10
Rossi Roberto 10
De Poli Morena 9
Fiorindo Matteo 8
Cusan Cesare 7

La graduatoria provvisoria per l’individuazione del  GOP – Pon-FESR Prot. 425/2018 Asse II –infrastrutture per l’istruzione –FESR 10.8.1.B ”interventi per l’apprendimento delle competenze chiave –Interventi per la realizzazione di laboratori di settore, in particolare tecnico-professionali ed artistici” Avviso AOODGEFID/Prot. N° 37944 del 12/12/2017, è pubblicata in data odierna, mediante affissione all’Albo dell’Istituto – sezione PON Eventuali reclami potranno essere presentati entro 5 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso all’albo dell’Istituto. Scaduto tale termine, in assenza di eventuali reclami, la graduatoria sarà ritenuta definitiva.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Erminia Bosnia

Firma autografa sostituita a mezzo stampa

Ai sensi dell’art.3 comma2 del Dlgs. N° 39/1993

AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER IL GOP – Pon-FESR

Prot.  n° 425                                                              San Dona’ di Piave  01/02/2018

AI DOCENTI

AL SITO

ATTI

 Oggetto:    AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER IL GOP – Pon-FESR

Asse II –infrastrutture per l’istruzione –FESR 10.8.1.B”interventi per l’apprendimento delle competenze chiave –Interventi per la realizzazione di laboratori di settore, in particolare tecnico-professionali ed artistici” Avviso AOODGEFID/Prot. N° 37944 del 12/12/2017;

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

 Visto il Programma Operativo Nazionale “Per la scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Asse II –infrastrutture per l’istruzione –FESR 10.8.1.B”interventi per l’apprendimento delle competenze chiave –Interventi per la realizzazione di laboratori di settore, in particolare tecnico-professionali ed artistici” Avviso AOODGEFID/Prot. N° 37944 del 12/12/2017;

 Vista la nota del MIUR prot. 1588 del 13 gennaio 2016 “Linee Guida per l’affidamento dei contratti pubblici di servizi e forniture di importo inferiore alla soglia comunitaria”, dove viene evidenziato che l‘Istituzione Scolastica potrà coinvolgere, nella realizzazione del progetto formativo, personale interno o esterno.

 Visto che qualsiasi incarico conferito a personale esterno o interno deve essere preceduto da specifiche procedure di selezione. Nessun incarico, quindi, può essere conferito direttamente.

 Visto che il conferimento dell’incarico al personale deve avvenire nel rispetto dei principi di trasparenza e parità di trattamento.

 Visto che ai sensi dell’art. 40 del D.I. 44/2001, l’istituzione scolastica può stipulare contratti di prestazione d’opera con esperti per particolari attività ed insegnamenti, al fine di garantire l’arricchimento dell’offerta formativa, nonché la realizzazione di specifici programmi di ricerca e di sperimentazione.

 Vista la Circolare Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 2 del 2 febbraio 2009 “Tipologia dei soggetti promotori, ammissibilità delle spese e massimali di costo per le attività cofinanziate dal fondo sociale europeo nell’ambito dei programmi operativi nazionali (P.O.N.);

 Visto il Regolamento di Contabilità D. I. n. 44/2001;

 Vista la delibera del Collegio Docenti del 22/01/2018;

Vista la delibera n° 14  del Consiglio di istituto del 30/01/2018;

Considerato che è ritenuta spesa ammissibile la progettazione per un importo pari al 2% del totale accreditato

 

Considerato che il presente Avviso è finalizzato alla costituzione di un gruppo di progettazione per l’attuazione dell’Obiettivo specifico 10.8 – “10.8 – “Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” (FESR)” , nell’ambito dell’azione 10.8.1.B “Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica, laboratori di settore e per l’apprendimento delle competenze chiave –Interventi per la realizzazione di laboratori di settore, in particolare tecnico-professionali ed artistici” del PON “Per la scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020.

Sotto-azione 10.8.1.B2 Interventi Tipologia B, relativi alla realizzazione/riqualificazione e aggiornamento, in chiave digitale, di laboratori professionalizzanti, per gli istituti tecnici e professionali e per licei artistici, per l’acquisizione di strumentazioni all’avanguardia che possano favorire e potenziare

l’apprendimento delle competenze professionali richieste dal mercato del lavoro.

 

Attesa la necessità di procedere  alla Progettazione di cui:

  1. La progettazione consiste nell’insieme delle attività propedeutiche all’emanazione del bando di gara e del relativo capitolato tecnico per l’acquisto dei beni. Si tratta di una fase delicata che deve essere svolta da personale esperto.
  2. Al fine di assicurare le competenze del personale dedicato a tale attività Il Dirigente procede ad una selezione per il personale interno e l’Avviso di selezione è pubblicato sul sito internet dell’Istituzione scolastica. Si precisa a tal riguardo che la fase di progettazione non può beneficiare dell’apporto di esperti, interni o esterni, che possano essere collegati a ditte e società interessate alla partecipazione alle gare.
  3. I costi relativi all’attività di personale interno, sono rapportati a costi orari unitari e possono riguardare soltanto attività prestate oltre il regolare orario di servizio. Esse dovranno risultare dai registri delle firme o da altro documento che attesti l’impegno orario (verbale, ecc.).

 

Il Dirigente Scolastico

 

EMANA

 

L’avviso di selezione per il reclutamento di un gruppo di progettazione.

 

  1. TITOLI DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE

Saranno ammessi alla selezione i Docenti di ruolo e i Docenti non di ruolo con contratto al 31/08/2018 all’interno dell’organico dell’istituzione scolastica con adeguate competenze tecnico-informatiche-grafiche.

  1. CANDIDATURA E VALUTAZIONE

I candidati devono presentare la propria candidatura  entro le ore 12,00 del 6 Febbraio 2018

  1. Modalità di presentazione dell’istanza:

 consegna manuale presso L’Ufficio del personale in busta chiusa sulla quale dovrà essere riportata la seguente dicitura: oggetto “Invio candidatura Avviso di selezione GOP”

 La domanda dovrà essere conforme in tutte le sue parti all’allegato A di questo bando e con firma autografa (pena esclusione) corredata da:

˗ curriculum vitae su modello europeo;

˗ tabella dei titoli di valutazione;

˗ fotocopia di un documento di riconoscimento.

Ai sensi del DPR 445/2000 le dichiarazioni rese e sottoscritte nel curriculum vitae o in altra documentazione hanno valore di autocertificazione. Potranno

essere effettuati idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni rese dai candidati. Si rammenta che la falsità in atti e la dichiarazione mendace, ai sensi dell’art. 76 del predetto DPR n. 445/2000 e successive modifiche ed integrazioni, implica responsabilità civile e sanzioni penali, oltre a costituire causa di esclusione dalla partecipazione alla gara ai sensi dell’art. 75 del predetto D.P.R. n. 445/2000.

Qualora la falsità del contenuto delle dichiarazioni rese fosse accertata dopo la stipula del contratto, questo potrà essere risolto di diritto, ai sensi dell’art. 1456 c.c.

I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la proposizione della domanda di partecipazione. L’accertamento d

ella mancanza dei suddetti requisiti comporta in qualunque momento l’esclusione dalla procedura di selezione stessa o dalla procedura di affidamento dell’incarico o la decadenza dalla graduatoria.

 

Non si terrà conto delle istanze pervenute oltre il termine fissato. Le domande che risultassero incomplete non verranno prese in considerazione.

Ai fini della valutazione delle domande verrà costituita dal Dirigente Scolastico, se necessaria, un’apposita commissione composta dal Dirigente Scolastico medesimo, dal DSGA, in veste di verbalizzante, e da due insegnanti a tempo indeterminato da lui scelti tra quelli non partecipanti alla selezione.

La valutazione delle domande avverrà tramite comparazione, secondo i criteri di valutazione stabiliti e riportati nella tabella di valutazione Allegato B del presente Bando.

A parità di punteggio sarà data priorità al candidato più giovane di età.

Gli esiti della selezione saranno pubblicati sul Sito della scuola entro il 10 Febbraio 2018.

La pubblicazione ha valore di notifica agli interessati che, nel caso ne ravvisino gli estremi, potranno produrre reclamo entro il termine massimo di giorni 5 dalla pubblicazione, trascorsi i quali la graduatoria si intende “ATTO DEFINITIVO” impugnabile dinnanzi al tribunale amministrativo.

Il Dirigente Scolastico si riserva di procedere al conferimento dell’incarico anche in presenza di una sola domanda valida o, nell’eventualità se ne ravvisi l’esigenza, di non procedere all’attribuzione dello stesso a suo insindacabile giudizio.

  1. COMPENSO

Il compenso orario onnicomprensivo sarà calcolato in quote parte di tutto il gruppo.  Il compenso non darà luogo a trattamento assistenziale e previdenziale né a trattamento di fine rapporto e si intende comprensivo degli oneri a carico dell’Istituto e dei referenti per la progettazione.

Sul compenso spettante saranno applicati i contributi prev.li ed ass.li e le ritenute fiscali nella misura prevista dalle vigenti disposizioni di legge.

La misura del compenso sarà determinata dall’attività effettivamente svolta  e non potrà superare i limiti imposti dalla normativa .

La liquidazione del compenso previsto avverrà alla conclusione delle attività e a seguito dell’effettiva acquisizione dell’importo assegnato a questa Istituzione Scolastica.

  1. PUBBLICITÀ

Il presente Avviso viene pubblicato all’Albo Pretorio dell’Istituto, sul Sito della scuola ITTS”V. Volterra” al link: PON ed ha valore di notifica per tutto il personale dell’Istituto.

I dati personali che entreranno in possesso dell’Istituto, a seguito del presente Bando, verranno trattati nel rispetto del D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196 e successive modifiche e integrazioni. I candidati dovranno esprimere il consenso al trattamento dei propri dati personali in sede di presentazione delle domande di partecipazione, pena la non ammissione alle selezioni.

  1. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Ai sensi di quanto disposto dall’art. 5 della legge 7 Agosto 1990, n. 241, il responsabile del procedimento nella presente selezione è il Dirigente Scolastico Erminia Bosnia, in qualità di responsabile con potere di gestione del personale, dipendente e non, ivi compresa la stipula dei contratti di lavoro, di prestazione d’opera e di ricerca.

ART. 7 – COMMISSIONE GIUDICATRICE E VALUTAZIONE COMPARATIVA DEI CANDIDATI

La Commissione giudicatrice, se necessaria, sarà nominata con decreto dal Dirigente Scolastico Erminia Bosnia, una volta scaduto il termine di presentazione delle domande. A seguito della valutazione svolta dalla Commissione di cui sopra, secondo le modalità del presente avviso, la graduatoria saranno pubblicate sul sito al link: http://lnx.istitutovolterra.it/pon/

Ai fini della valutazione nella presente selezione si precisa sin d’ora che saranno valutati i materiali riconducibili alle tematiche oggetto del presente bando.

 

ART. 7.1 Titoli valutabili

Per ciascuno dei sotto elencati titoli culturali, professionali e di servizio, in relazione all’ambito ed agli specifici argomenti indicati dal candidato nella domanda, sono attribuiti i punteggi secondo la seguente Tabella:

 

1° Macrocriterio: Titoli di Studio *

Diploma quinquennale d’istruzione tecnica …. punti 1

 

Laurea Triennale valida afferente la tipologia del progetto

fino a 89 …………………….. 1 punto

da 90 a 104 ..……………. …   2 punti

da 105 in poi ……………. …  3 punti

Max punti 3

 

Laurea specialistica o vecchio ordinamento afferente la tipologia del progetto

fino a 89 …………………….. 4 punti

da 90 a 104 ……………..…… 5 punti

da 105 a 110 …………..…..     6 punti

110 e lode……..…                    7 punti

Max punti 7

*Sarà valutato solo il titolo  superiore

 

Seconda laurea

fino a 89 …………………….. 1 punto

da 90 a 104 ..……………. …   2 punti

da 105 in poi ……………. …   3 punti

Max punti 3

 

Master/Dottorato/ Corso di perfezionamento afferente la tipologia richiesta punti 1

Max Punti 3

 

2° Macrocriterio: Titoli Culturali Specifici

Certificazioni (informatiche –tecnico-professionali) attinenti alla figura richiesta 1 punto a certificazione

Max Punti 5

 

3° Macrocriterio: Titoli di servizio o Lavoro

Esperienza lavorativa in progetti afferenti alla tipologia del progetto (1 punto)

Max 10 punti

 

Docente che abbia partecipato in Commissioni (1 punto)

Max 6 Punti

 

Docente che sia stato nominato in Ufficio Tecnico (1 punto annuo)

Max 6 Punti

 

Totale punti 40

 

Art. 8 Accesso agli atti della selezione e restituzione della documentazione

L’accesso alla documentazione attinente alla selezione è differito sino alla conclusione dell’iter procedimentale curato. I candidati potranno richiedere la restituzione dei titoli, eventualmente presentati per la partecipazione alla selezione, entro 6 mesi dalla pubblicazione della graduatoria definitiva.

Art. 9 Foro competente

Per tutte le eventuali controversie il Foro competente è quello di Venezia

 

Allegato A – Domanda di partecipazione.

 

Il Dirigente Scolastico

Prof. Erminia Bosnia

 

Firma autografa sostituita a mezzo stampa

Ai sensi dell’art.3 comma2 del Dlgs. N° 39/1993

ALLEGATO A

 

Al  Dirigente Scolastico

ITTS VITO VOLTERRA

Via Milano n. 9

30027 SAN DONA’ DI PIAVE VE

 

Domanda di partecipazione AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER IL GOP – Pon-FESR

Asse II –infrastrutture per l’istruzione –FESR 10.8.1.B ”Interventi per l’apprendimento delle competenze chiave –Interventi per la realizzazione di laboratori di settore, in particolare tecnico-professionali ed artistici” Avviso AOODGEFID/Prot. N° 37944 del 12/12/2017;

 

Il/La sottoscritto/a ________________________________________________________

nato/a a _______________________il______________ residente  a ________________________

in via/piazza_______________________________________________________n. ____________, C.F. ______________________________________________ tel. _________________________

e-mail _____________________________________

 

() Docente a tempo determinato fino al 31/08/2018

() Docente a tempo indeterminato dal________________

 

 

CHIEDE

l’ammissione alla selezione

A tal fine, valendosi delle disposizioni di cui all’art. 46 del DPR 28/12/2000 n. 445, consapevole delle sanzioni stabilite per le false attestazioni e mendaci dichiarazioni, previste dal Codice Penale e dalle Leggi speciali in materia:

DICHIARA

sotto la personale responsabilità di

  • essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
  • essere a conoscenza di non essere sottoposto a procedimenti penali
  • essere in possesso dei requisiti essenziali previsti dall’art. 2 del presente avviso.
  • aver preso visione dell’Avviso e di approvarne senza riserva ogni contenuto.

 

 

 

DICHIARA

 

 

Inoltre, di essere in possesso dei sotto elencati titoli culturali e professionali e di servizio previsti dall’art. ART. 7.1 Titoli valutabili,  dell’avviso prot. 425/2018

 

 

 DESCRIZIONE TITOLI *   PUNTEGGI      Compilazione a cura del partecipante
Laurea   ()Triennale () Specialistica

In……………………………..

 Indicare Voto di laurea  
Lode         SI/NO  
Diploma Indicare tipo  
Seconda laurea in ……………………..   Indicare Voto  
Certificazioni (informatiche –tecnico-professionali) Indicare il numero  
Esperienza lavorativa in progetti afferenti alla tipologia del progetto  Indicare il numero  
Partecipazioni in Commissioni  Indicare il numero  
Nomina per Ufficio Tecnico Indicare il numero  

*Da evidenziare nel CV

 

Come previsto dall’Avviso, allega:

  1. CV formato europeo sottoscritto
  2. Copia di un documento di identità valido

 

Elegge come domicilio per le comunicazioni relative alla selezione:

 

□ residenza

_________________________________________________________________________

 

□ altra dimora: ___________________________________________________________________________

 

Il/la sottoscritto/a con la presente, ai sensi degli articoli 13 e 23 del D.Lgs. 196/2003 (di seguito indicato come “Codice Privacy”) e successive modificazioni ed integrazioni,

 

AUTORIZZA

L’Istituto Tecnico Tecnologico Statale “V. Volterra” di S. Dona’ di Piave al trattamento, anche con l’ausilio di mezzi informatici e telematici, dei dati personali forniti dal sottoscritto; prende inoltre atto che, ai sensi del “Codice Privacy”, titolare del trattamento dei dati è l’Istituto sopra citato e che il sottoscritto potrà esercitare, in qualunque momento, tutti i diritti di accesso ai propri dati personali previsti dall’art. 7 del “Codice Privacy” (ivi inclusi, a titolo esemplificativo e non esaustivo, il diritto di ottenere la conferma dell’esistenza degli stessi, conoscerne il contenuto e le finalità e modalità di trattamento, verificarne l’esattezza, richiedere eventuali integrazioni, modifiche e/o la cancellazione, nonché l’opposizione al trattamento degli stessi).

 

Le dichiarazioni rese e sottoscritte nel curriculum vitae o in altra documentazione hanno valore di autocertificazione rese ai sensi del DPR 445/2000

 

 

Luogo e data ________________________                                    Firma ________________________