Progetto “Bridge a scuola”

Lunedì 18 Marzo 2019 alle ore 14:15 presentazione del Progetto e primo approccio.

Sintesi del Progetto “Bridge a scuola”

E’ del 1998 il protocollo d’intesa fra Ministero della Pubblica Istruzione, Ispettorato educazione fisica e sportiva – Coordinamento delle attività per gli studenti e Federazione Italiana Gioco Bridge

Da allora, il bridge è entrato nelle scuole in quanto strumento di supporto alla didattica: rafforza la memoria, la lettura e il linguaggio ed aumenta la capacità di calcolo.

Sono previsti campionati provinciali per le scuole partecipanti.

Il gioco viene praticato in gare, a coppie o a squadre, ed i singoli punteggi derivano da  un meccanismo di comparazione dei risultati ottenuti dai partecipanti, che giocano tutti le medesime carte; sarà mai determinante la fortuna, ma la strategia di gioco

Dal 2005 il bridge è entrato a far parte del CONI: è lo sport della mente; infatti vi ritroviamo tutte le componenti dello sport: disciplina, rigore, etica, prestazione, performance, competizione, agonismo, confronto, applicazione, studio, allenamento, fatica, sacrificio e rispetto del compagno e della squadra!

I docenti referenti del corso dell’ITTS “V. Volterra” sono i Proff. Buso e Monastero

http://www.federbridge.it/Insegnamento/sezione.asp?InsSect=01